Nizioleti: il segno di una città

Poiché Venezia è una città unica, è normale che i nomi delle strade siano trattati diversamente dal resto del mondo. A Venezia c’è una sola “Piazza”, Piazza San Marco e, come non potrebbe essere altrimenti, gli unici segni per il corretto funzionamento del traffico sono i “nizioleti” (parola veneziana che significa foglie). I Nizioleti sono dipinti sull’intonaco degli edifici con nomi, indirizzi e numeri civici, spesso esotici e in lingua veneziana. Si tratta di segni inconfondibili in forma di quadrati bianchi orlati in nero con tipografie e simboli dipinti a mano o con stampi.

I nomi delle strade di Venezia sono curiosi, spesso divertenti e spesso del tutto incomprensibili. Si può seguire il percorso di una strana strada e i suoi toponimi per raggiungere qualsiasi punto di interesse o il più sconosciuto che russano in città. Non c’è attività migliore di perdersi seguendo le tracce di questi nomi stravaganti. Camminare e perdersi mentre gli incomprensibili nizioleti si susseguono.

Negli ultimi anni la città ha iniziato un processo di catalogazione e correzione dei nizioleti. Quasi due secoli di nomi di strade che si trasmettono oralmente e che molti ritengono non avrebbero mai dovuto essere corretti, e ancor meno nel caso di una “italianizzazione”. Lasciate i nizioleti da soli, lasciateli rimanere un bene culturale e un tratto distintivo della città che li accoglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *